Bft – Automotic 2030

|

The Visual Designer’s task is to guess and cross experimental technologies with anthropological phenomena anticipating the unexpressed needs in a certain sector and outlining the features that certain products will take on in the future. A good example of visioning and concept design is the research work carried out in cooperation with Bft, a leader in the automation market, for which we assumed, through an analysis of social and economic trends, the direction of home automations over a period of twenty years.

From the research we conducted, it became clear that automation will play a closer and closer role to the final user and helping him in the various daily operations, incorporating roles unknown. Before this increase of the processes we need a simplified management: the Automotic. This term, coined by us, comes from the fusion of automation and domotic in a single element and is used to indicate a systemic interaction between hardware and software.

With this premises we have developed a concept capable of expressing reliability and intuitiveness systematically applying the guidelines to all products in this family: soft surface, radius reuced edge, obvious ribs dynamic surfacing elements (nervature) and desaturated colors for a new way of automation.

BFT panel

Il compito del visual designer è quello di intuire e incrociare tecnologie sperimentali con fenomeni antropologici anticipando i bisogni inespressi in un determinato settore e delineando le caratteristiche che assumeranno determinati prodotti in futuro. Un ottimo esempio di concept e visioning design è il lavoro di ricerca svolto in collaborazione con Bft, azienda leader nel mercato dell’automazione.

Dall’analisi svolta è apparso chiaro che l’automazione assumerà un ruolo sempre più vicino all’utente finale affiancandolo nelle diverse operazioni quotidiane, incorporando ruoli ad ora sconosciuti. Tale aumento dei processi renderà necessario una gestione semplificata l’ Automotic. Questo termine, da noi coniato, deriva dalla fusione di automazione e domotica in un unico elemento e viene utilizzato per indicare un’interazione sistemica tra hardware e software.

Con queste premesse  è stato sviluppato un concept in grado di esprimere affidabilità e intuitività applicando le linee guida sistematicamente a tutti i prodotti della famiglia: superfici morbide ma nervate, spigoli a raggiatura ridotta e colori desaturati ad alta luminosità per una nuovo modo di intendere l’automazione.

< Torna al portfolio